Forum
Generale > Aiuto Domande > > Leggi la discussione

cultura - In Italia, a fronte dei sempre più numerosi articoli anti-fumo c

Autore Messaggio

Applicazione


Messaggi: 3080


Risposto a 0 domande
Data invio: 20/10/2017 09:18:08
Vorrei avere delucidazioni su questa domanda di cultura: In Italia, a fronte dei sempre più numerosi articoli anti-fumo che compaiono sia su riviste specializzate sia su riviste a larga diffusione e della apparentemente accresciuta consapevolezza dei danni provocati dalla nicotina, la percentuale di fumatori è ancora assai alta. Una recente inchiesta, condotta su un campione di 6000 italiani, ha infatti rilevato che, malgrado il 70% della popolazione sia conscio dei danni che derivano dal fumo, nella fascia di età tra i 25 e i 45 anni più del 40% della popolazione continua a fumare. Le proiezioni sulla popolazione nei decenni futuri saranno per noi ancora sfavorevoli finché non si sarà trovata la corretta strategia su cui basare un'efficace campagna anti-fumo. In che modo e secondo quali programmi possiamo intervenire nella campagna anti-fumo? Quanto tempo va dedicato alla educazione dell'individuo in modo che la cessazione del fumo avvenga subito e non come conseguenza di una malattia respiratoria o cardiocircolatoria? Scegliere tra i seguenti il titolo più idoneo al brano: A)Fumo e cancro B)Fumo e malattie cardio-vascolari C)Crescente diffusione del fumo in Italia D)Dedichiamo più articoli, su giornali e riviste, alla campagna anti-fumo E)Ruolo del medico nella campagna anti-fumo Corretta: D
Effettua il login e crea un username per poter usufruire delle sezioni